giovedì 20 settembre 2007

Rumors...


Passato un mese e poco più, inizio a vedere con un pò di chiarezza la situazione del lavoro e delle dinamiche interpersonali delle persone che vi interagiscono... Nessuna novità se inizio anche a captare con le mie antenne sensibili i rumors: come al solito c'è chi dubita del capo, chi si lamenta della azienda o di alcuni settori dell'azienda, chi sembra abbastanza al di fuori da tutto e da tutti... Di sicuro la competizione appare blanda: si mira più a fare che a parlare delle cose da fare, ma in fondo in fondo si vorrebbe comunque sempre di più... Insomma, il solito detto che "tutto il mondo è paese" trova ancora una volta conferma.

Non sono nè stupito nè preoccupato: mi aspettavo queste dinamiche avendone ormai vissute un pò. Però in un paese così diverso dall'Italia i contorni mi sfuggono a volte e la lingua è un pò un ostacolo per far parte del pettegolezzo... Un motivo in più per imparare il tedesco è quindi capire quando le persone parlano tra loro che cosa dicono di cattivo sugli altri!

Adorabili piccoli sfottò o profondissime cattiverie? Speriamo che si sia nella media virtus...
E quali sono gli ultimi rumors in terra Imast? La curiosità è la base della scienza!

2 commenti:

La perfezione stanca ha detto...

mmmmhhhh..... silenzio, si gira.
su un pubblico blog??? bambino mio, silenzio assordante. Quando ci incontreremo in chat, nottetempo .......

Carmen ha detto...

un motivo in piu' per impararlo e' che cosi' puoi sapere se sparlano di te! nun se sa' mai!

Note per Viaggiatori Occasionali...

Questo blog attualmente non contiene pubblicità esplicita e se ce ne è di occulta non lo sappiamo neanche noi che siamo gli autori... Per il copyright, esso è di chiunque lo reclami e possa dimostrare che le sue pretese hanno un minimo fondo di verità. Se inavvertitamente qualcosa coperto da proprietà intellettuali varie è stato usato, vi preghiamo di segnalarcelo, perchè provvederemo a riparare alla disattenzione che nessun vantaggio economico e morale ci porterà...

Capotreno e Viaggiatori